Scopri dove siamo ed innamorati anche tu...

Ci trovate a Savona e a Finale Ligure, di preciso a Finalborgo.
Ancora non conosci la Liguria?
Allora prenditi il tuo tempo e vieni a conoscerla, è bella tutto l'anno!
Abbiamo scelto di raccontartela con i nostri occhi:
quelli di persone che se ne sono innamorate e non l'hanno mai più lasciata!


Finale Ligure

Si affaccia sul mar Ligure tra i promontori Caprazoppa e Capo Noli ed include un ampio e verde entroterra di particolare interesse naturalistico ed archeologico. Grazie a questo vasto ed eterogeneo territorio, Finale Ligure possiede una spiccata e variegata vocazione turistica: turismo balneare, vela e diving, arrampicate e mountain bike, escursioni naturalistiche, visite culturali ed archeologiche sono le attività che attirano visitatori in tutte le stagioni dell'anno, anche grazie al clima prevalentemente mite durante l'inverno.


Il Comune di Finale Ligure, che fa parte della Provincia di Savona, è nato nel 1927 al termine di successive fusioni di più comuni, riconoscibili tutt'oggi nelle località di Finalmarina, Finalborgo, Finalpia e Varigotti. Nel 2006 è stato insignito del titolo di Città, riconoscimento che sottolinea la sua importanza storica. Nelle tre valli che lo solcano (Pora, Aquila e Sciusa) sono situate numerose frazioni con i loro borghi caratteristici (Gorra ed Olle, Monticello, Perti, San Bernardino, Calvisio e Verzi) mentre ad est sorge l'Altopiano della Manie, un'area di grande rilevanza naturalistica, archeologica e geologica.

Finale Ligure oggi ha ottenuto importanti riconoscimenti per la qualità dei suoi servizi turistici: Bandiera Blu per la gestione sostenibile delle località balneari, Bandiera Verde per le spiagge a misura di bambino, Bandiera Lilla per l'attenzione e accoglienza dei turisti con disabilità.


 Sempre attenta alla promozione turistica, la città fa parte di: I Borghi più Belli d'Italia per la valorizzazione del patrimonio storico-artistico, Borghi di Riviera per la tutela e miglioramento dell'immagine del territorio, Vegan Friendly per l'alimentazione ed il benessere della cultura vegana.

Finale Ligure è protagonista anche nello sport con Finale Outdoor Resort che unisce più comuni del Finalese per promuovere le attività outdoor.


Finalborgo

Finalborgo, uno dei “borghi più Belli d'Italia”, è un gioiello a pochi passi dal mare che incanta con la sua atmosfera d'altri tempi. Il nome deriva da Burgum Finarii, terra di confine (ad fines) ai tempi dei Romani e centro amministrativo del marchesato dei Del Carretto tra il XIV e il  XVI sec. Chiuso tra mura medievali ancora ben conservate, intervallate da torri semicircolari  e interrotte solo in corrispondenza delle porte, il Borgo di Finale (così detto per distinguerlo dalla Marina) offre subito al visitatore una sensazione di protezione e raccoglimento. L´antica concezione difensiva e comunitaria sopravvive nel reticolato delle vie, disposte perpendicolarmente tra loro a formare scorci affascinanti in spazi contenuti. Percorsi gli stretti vicoli, ogni piazza è una conquista e una sorpresa, in grado di esibire meraviglie nella "pietra del Finale", l´ardesia che adorna portoni, si modella in colonne, diamanti, ornamenti.

Savona

È il terzo comune della regione e il centesimo in Italia per popolazione. Se si considera la sua conurbazione, comprendente i comuni di Albisola Marina, Albisola Superiore, Quiliano e Vado Ligure, conta circa 92.000 abitanti, mentre l'intera area urbana raggiunge i 130.000 abitanti. 

Simbolo della città è la Torretta intitolata al navigatore savonese Leon Pancaldo.

Il suo porto è importante nel Mediterraneo a livello turistico e commerciale. 


Il porto e la sua darsena vi stupiranno con la loro movida e l'ampia scelta di ristoranti tipici nei quali degustare i migliori piatti della tradizione ligure. Il suo centro storico, con i suoi vicoli e le sue piazze è l'ideale per un momento di shopping, dove si possono ancora trovare molte botteghe artigiane.

Da non perdere gli eventi, in estate soprattutto i concerti, all'interno della fortezza del Priamar, davvero suggestivo.

A pochi minuti da Savona, raggiungibile anche in autobus, troviamo Bergeggi, una vera perla per questo tratto di costa Ligure. Tra le spiagge più famose troviamo quella delle Sirene, vale la pena dedicare un po’ di spazio a questa meraviglia, ben nascosta, come succede con i più bei tesori. Questo pittoresco angolo di paradiso è di una bellezza sconvolgente. Ci si arriva attraverso una lunga e scoscesa scalinata che s’intrufola tra alti costoni rocciosi e odorosa vegetazione selvaggia, se il percorso è affascinante l’arrivo disarmante. Lo sguardo si apre a ventaglio su una distesa di piccole perle nere lucidate dal sole che si tuffano in un mare dai colori turchese, smeraldo e cobalto, acque fresche, cristalline e trasparenti che lasciano intravedere i meravigliosi fondali. Infine lo sguardo si alza per posarsi sulla bellissima Isola di Bergeggi e il suo folto cappello di vegetazione selvatica che danza al ritmo della brezza marina. Suddivisa in due parti, la spiaggia è per metà attrezzata da un piccolo stabilimento che s’incastona direttamente nella roccia dove all’interno di una suggestiva grotta il ristorante serve ottime specialità gastronomiche. Poche file di lettini e ombrelloni lasciano ampio spazio al tratto di spiaggia libera, dove chi ama prendere il sole può sfruttare i toni scuri dell’arenale che lo attraggono riflettendo la luce. Con pedalò o canoa è possibile raggiungere una serie di calette poco distanti, dalle vedute eccezionali o visitare l’Isola di Bergeggi e le sue grotte, un vero paradiso per gli amanti di snorkeling e immersioni.